Crea sito

Insieme ai nostri amici di Föreningen Framtidståget, siamo lieti di presentarvi questo Progetto di Scambio di Giovani, finanziato dal Programma Erasmus+, dal titolo “LRN 2 be Intercool2ral”. Il progetto, si terrà nell’area di Stoccolma, dal 21 al 28 agosto 2019. La data è passibile di modifiche, che verranno comunicate a chi si candida per questo progetto. Per questo progetto, selezioneremo 4 partecipanti di ambo i sessi, della fascia di età 17-25. I partecipanti selezionati, saranno accompagnati da un/a Group Leader con esperienza, precedentemente selezionata.

Il progetto prevede la partecipazione di partecipanti da Italia, Svezia, Austria, Bulgaria, Slovacchia e Serbia.

Descrizione del progetto
I giochi tradizionali sono un patrimonio culturale, nato da antiche usanze del passato, che in qualche modo sono rimasti vivi nella civiltà moderna. Di solito, questi giochi venivano dalle aree rurali e venivano tramandati da una generazione a una generazione. Alcuni di loro erano giochi originali per adulti, e poi nel tempo, sono diventati giochi per i giovani.

Queste linee sono a questo punto, ai nostri tempi, molto sfocate, poiché a quel tempo era molto difficile trovare il confine tra il gioco per adulti e quello per bambini. Quando si tratta di apprendimento interculturale nell’educazione non formale oggi, questi giochi tradizionali possono essere utilizzati come uno strumento per la promozione del multiculturalismo e come un filo che lega tutti i giovani di diversi paesi europei e background culturali diversi. Questi giochi potrebbero aprire nuove porte per coltivare i legami tra i giovani, non importa da dove provengano.

Questa è un’opportunità in cui, attraverso il divertimento, impariamo gli uni dagli altri e sviluppiamo nuove conoscenze sugli altri, che sono diversi, ma forse non così diversi come pensavamo. Attraverso la cura e l’accettazione della diversità tra noi, aumenteremo la tolleranza e la promozione della pace nella nostra società. Il significato dell’educazione multiculturale è che offre agli individui l’opportunità di esaminare i propri stereotipi e pregiudizi sociali e culturali, abbatterli e cambiare la loro prospettiva all’interno del proprio contesto.

Profilo del partecipante
Chi stiamo cercando sono ragazze e ragazzi che:

  1. sono interessati al tema del progetto (non è una vacanza);
  2. desiderosi di crescere in un ambiente multiculturale;
  3. responsabili e maturi;
  4. Italiani o residenti legalmente in Italia;
  5. di età compresa tra i 17 e i 25 anni.

Disposizioni su rimborso del viaggio, vitto ed alloggio in Svezia
Il progetto, tramite Erasmus Plus, consente a ciascun partecipante di avere riconosciuto:

  • Vitto ed alloggio a carico dell’organizzazione svedese, che provvederà a servire 3 pasti e 2 coffee break e a fornire un’adeguata sistemazione in condivisione con tutti i partecipanti;
  • Rimborso per le spese di viaggio da e per la Svezia di €360 a partecipante;
  • Certificazione Youthpass.

La struttura presso cui questo scambio. avrà luogo è “Hellasgarden”

Per la Svezia non occorre il Passaporto, ma solamente una Carta d’identità valida per l’espatrio e la tessera sanitaria valida.

Come candidarsi
Non verranno accettate candidature per telefono, social o via e-mail, né verranno prese in considerazione lettere motivazionali. Le candidature valide, saranno quelle inoltrate tramite il form sottostante. La scadenza per tale bando è il 14 giugno 2019, ore 13:00. Il termine è perentorio.
Successivamente, i pre-selezionati verranno ricontattati per un colloquio in sede o via Skype, da effettuarsi in date da stabilirsi; ciò dipende dalla quantità di candidati che hanno superato il vaglio della prima fase. In ogni caso, entro lunedì 17 alle ore 13:00, l’avvenuta selezione sarà comunicata ai candidati selezionati.
In caso di rinuncia dei selezionati, verranno contattati i non-selezionati fino alla formazione definitiva del gruppo partecipante.

Per qualsiasi ragguaglio, potete contattarci all’indirizzo mail [email protected]

0Shares