Crea sito

Associazione Attiva-Mente, in qualità di Organizzazione Accreditata per l’Invio in progetti di Servizio Volontario Europeo, cerca due (2) partecipanti di ambo i sessi e di età compresa tra i 18 e i 30 anni per uno stage di 7 mesi ad Arad (Romania). Partenza 01-05-2019.

L’Organizzazione accreditata per l’Accoglienza è Ofensiva Tinerilor, attiva nell’incantevole cittadina al confine rumeno-ungherese dal 2007.
Il progetto mira a garantire il benessere e l’integrazione di giovani emarginati nell’area di Arad, fornendo allo stesso tempo opportunità di sviluppo personale per i giovani in Europa. Per raggiungere questo obiettivo, durante lo stage, i volontari lavoreranno direttamente con il gruppo target: persone con disabilità visive e mentali, rifugiati e richiedenti asilo, persone provenienti da un contesto svantaggiato (economico, familiare, geografico), persone appartenenti a diverse etnie gruppi (principalmente rom).

Il progetto promuove il volontariato, la cittadinanza attiva, le opportunità previste dal Programma Erasmus+  e mira a rendere consapevoli i giovani del loro potenziale e permette di esprimere se stessi attraverso la solidarietà e il volontariato.

Le attività a cui i partecipanti potranno prendere parte saranno le seguenti:

1. ASPIS I volontari lavoreranno per l’integrazione di persone con disabilità mentali lievi attraverso il lavoro. Aiuteranno i beneficiari che lavorano nel giardino delle erbe, svolgeranno le loro attività quotidiane (accompagnando da e verso la sede di ASPIS,  pranzando con loro, facendo shopping, ecc.), Svolgeranno differenti attività ricreative (nuoto, eventi locali, volontariato ecc.), saranno coinvolti in attività come la terapia artistica. Inoltre, aiuteranno a organizzare il programma di doposcuola dell’associazione, tenendo laboratori non formali con i giovani.

2. I volontari di Arad Blind’s Association offriranno servizi a persone con disabilità visive di Arad, come: guida a diversi eventi, aiutandoli nella loro vita quotidiana, organizzando diversi workshop (ad esempio visite guidate, inglese, artigianato, danza, ), facendo attività sportive adattate (tandem bike, bowling, scacchi, backgammon, ecc.). Inoltre, i volontari faranno diversi workshop non formali con i giovani dello Sf. Maria Special School per il Cieco.

3. Asilo nido Gulliver e centro culturale Curtici: i volontari svolgeranno attività di animazione e offriranno attività educative ai giovani, alcuni dei quali con disabilità e / o provenienti da ambienti svantaggiati, in particolare da aree rurali sottosviluppate. Per loro organizzeranno diversi programmi post-scolastici e culturali non formali (ad esempio corsi di lingua, laboratori artigianali e artistici, laboratori su stili di vita salutari, attività all’aria aperta, visite a diverse istituzione culturali , giornate di orientamento lavorativo ecc.)

Per ogni attività, i partner e l’organizzazione coordinatrice assicureranno un’adeguata formazione professionale dei volontari.

Come attività trasversali, il progetto prevede:

  • workshop e altre attività per fornire educazione della comunità nel campo dell’inclusione per i giovani emarginati. A seguito di una formazione dedicata, i volontari organizzeranno nelle scuole locali e nei centri giovanili diverse attività che sensibilizzano e rendono le persone più empatiche sulle realtà alle quali le persone con minori opportunità si trovano ad affrontare;
  • eventi di raccolta fondi per le associazioni partner;
  • attività di volontariato indipendenti (che i volontari dello SVE sceglieranno autonomamente, in base ai loro interessi e alle opportunità locali che identificheranno);
  • eventi interculturali in cui i volontari promuoveranno la loro cultura e i valori europei in generale per i  giovani di Arad Entrambe le mobilità seguiranno lo stesso programma. Ove necessario / appropriato, i beneficiari cambieranno.

Come previsto dal Programma “Erasmus+, il volontario NON DEVE SPENDERE NULLA PER LA SUA ATTIVITÀ’ DI VOLONTARIATO, in quanto il programma garantisce:

  • Alloggio e relative spese a carico dell’organizzazione “Ofensiva Tinerilor”;
  • Corresponsione di una quota vitto da conferire al volontario mensilmente (calcolata sul costo della vita della città e bastevole ai bisogni alimentari del volontario);
  • Pocket Money per i bisogni di socializzazione del volontario (60 euro per la Romania);
  • Rimborso delle spese di viaggio di andata e ritorno dall’Italia fino a 275 euro;
  • Trasporti pubblici gratis mediante abbonamento alla rete tramviaria di Arad;
  • lezioni di lingua rumena per tutta la durata dello stage;
  • mentor personalizzato;
  • assicurazione sulla vita e l’infortunio;
  • assistenza burocratica;
  • Corso d’introduzione e di Valutazione a cura dell’Agenzia Nazionale del Paese Ospitante;
  • Certificazione YouthPass a fine progetto.

Per candidarsi occorrono i seguenti requisiti:

  • essere cittadini Italiani o legalmente residenti in Italia tra i 18 e i 30 anni (non sono ammesse deroghe);
  • essere interessati al tema del progetto

NON E’ RICHIESTO UN TITOLO DI STUDIO SPECIFICO. Oggetto di valutazione, sarà la motivazione a fare un’esperienza all’estero a contatto con studenti, giovani e la comunità locale di Arad. 

2Shares